10 lezioni sulla giustizia per cittadini curiosi e perplessi

Il 22 novembre a Viterbo si è svolto presso il Teatro Caffeina (ex teatro San Leonardo) l’incontro con Francesco Caringella per la presentazione del suo ultimo libro “ 10 lezioni sulla giustizia per cittadini curiosi e perplessi ” edito da Mondadori.

L’autore del libro, già commissario di polizia e magistrato penale a Milano durante “mani pulite”, è presidente di Sezione del Consiglio di Stato, presidente della Commissione di Garanzia presso l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni, nonché autore di svariate pubblicazioni giuridiche di diritto amministrativo, civile e penale, direttore scientifico della casa editrice Dike Giuridica oltre ad essere coordinatore e docente di corsi post-universitari di preparazione per il concorso in magistratura.

10 lezioni sulla giustizia per cittadini curiosi e perplessiDurante l’interessante e coinvolgente incontro, introdotto dalle domande del relatore, il Presidente Caringella ha spaziato su vari argomenti trattati nel libro: dal concetto di giustizia umana, al ruolo del giudice nella società alla pericolosità del processo mediatico. Quest’ultimo, spiega l’autore del libro, è il contrario del processo: è rapido, non ha regole, è fatto da gente non competente.
Caringella spiega la necessità di introdurre una “cultura delle regole” affinché il ricorso al giudice divenga una extrema ratio. Il magistrato sottolinea infatti che la giustizia dovrebbe essere proprietà di tutti ed anche la società dovrebbe in qualche modo contribuire anche fuori delle aule di tribunale.

E per fare ciò, è fondamentale anche il ruolo di magistrati e operatori del diritto che hanno il dovere morale di far sorgere nella gente la fiducia nella giustizia e nei giudici che oggi, come scrive Caringella nell’introduzione del libro, “è ai minimi storici anche perché si tratta di un mondo misterioso in cui si parla un linguaggio inaccessibile”. L’autore ha infatti scritto questo libro per spiegare “a tutti i lettori estranei al mondo del diritto, ma interessati alla giustizia come fenomeno che tocca la vita di tutti, che cos’è la giustizia che quotidianamente viene amministrata in nome del popolo italiano”.

Come diceva qualcuno: la conoscenza è potere, più sai meno ti possono prendere in giro e questo può essere un testo prezioso per capire qualcosina sul complicato mondo della giustizia nel nostro paese. Io lo leggerò sicuramente e voi?

Alberto Krebel H.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.