12 novembre 2016 – Acquapendente – Museo della città

Torre Giulia
Museo della Città di Acquapendente offre a turisti ed appassionati l’opportunità di indagare i modi della rappresentazione del sacro nell’arte figurativa viste attraverso lo sguardo di tre tra i maggiori protagonisti della pittura italiana, grazie ad un particolare percorso guidato che parte dalle sale della Pinacoteca, situata nel chiostro di San Francesco, e termina nel Palazzo Vescovile, sede centrale del museo.

Il percorso proposto vuole essere un’occasione per cogliere nelle opere in mostra, in particolare nei dipinti raffiguranti santi o scene sacre, i codici propri di rappresentazione della figura sacra, come abbigliamento, postura, attributi e simboli per la definizione iconografica del santo, per comprendere a pieno il significato dell’opera, al di là del suo valore artistico, e scoprire cosa comunicasse ai suoi contemporanei.

Grazie alla preziosa collaborazione con Ce di do – Archivio delle diocesi di Castro e Acquapendente, il percorso di visita toccherà anche l’Archivio Storico Diocesano, dove i partecipanti avranno la rara opportunità di ammirare antichi documenti e reperti che costituiscono le testimonianze dirette di un processo di beatificazione, i cui retroscena verranno sapientemente spiegati dalle archiviste.

Il Museo della Città (sede Palazzo Vescovile) sarà visitabile anche sabato 12 pomeriggio e l’intera giornata di domenica 13 novembre con orario di apertura ordinaria. In questo caso la visita guidata non prevede nessun approfondimento tematico.

Per partecipare è necessario prenotarsi entro venerdì 11 novembre contattando la Coop. L’Ape Regina al numero: 0763-730065; oppure il Centro Visite Comune di Acquapendente oppure Numero Verde gratuito: 800 411834 interno zero (dal mar. al sab. 9:00-13:00/16:00-19:00; dom. 10:00-13:00); email: eventi@laperegina.it. Il costo della visita è di € 5/partecipante. web: www.laperegina.it/event/apertura-straordinaria-pinacoteca-archivio-storico-diocesano/

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.