Augusto Ferri e l’Ortaccio Jazz Festival

Solo dieci giorni e comincia la festa. Manca poco ormai all’evento della Tuscia atteso ogni anno a metà luglio in provincia di Viterbo, l’Ortaccio Jazz Festival, l’evento musicale giunto alla 13° edizione ad ingresso gratuito per gli spettatori che, come ogni anno, porterà quattro serate con grandi nomi del panorama jazz nella piazzetta dello storico borgo di Vasanello. “Sono tutti amici, al di là del Festival… vengono qui proprio per affetto”, spiega Augusto Ferri, uno dei fondatori della rassegna jazz. Nell’intervista, ci racconta che dal 13 al 16 luglio il borgo sarà in festa, tra degustazioni, concerti e masterclass (in un giorno intensivo, alcuni importanti musicisti terranno una lezione a cantanti e strumentisti, che apriranno un concerto durante una delle serate).

Prima di farvi ascoltare l’intervista – abbiamo voluto sapere com’è nato il Festival e molto altro, tra cui ovviamente anche le informazioni pratiche – ricordiamo in breve il programma:

13 luglio: Nicky Nicolai e il quartetto di Stefano di Battista, con MILLE BOLLE BLU. Il repertorio è dedicato ai brani che hanno fatto la Storia negli anni ’60 ai ’70. Da Mina a Gabriella Ferri, a Eduardo De Crescenzo, Ornella Vanoni, Nancy Sinatra, Nina Simone.

>> Nicky Nicolai terrà la masterclass per il canto e Stefano di Battista per il sax.

14 luglio: Rosario Giuliani (sax), Luciano Biondini (fisarmonica), Enzo Pietropaoli (contrabbasso) e Michele Rabbia (percussioni, batteria ed elettronica), con le COLONNE SONORE dei celebri compositori del Cinema: Nino Rota ed Ennio Morricone.

>> Enzo Pietropaoli è a capo della masterclass per il contrabbasso.

15 luglio: Antonello Salis e Simone Zanchini, un dialogo di fisarmoniche in LIBERI…!, tra jazz e sfumature di musica elettronica.

16 luglio: Peppe Servillo (voce), Javier Girotto (sax soprano e baritono) e Natalio Mangalavite (piano, tastiere, voce) presentano PARIENTES, un viaggio che evoca le contaminazioni sonore dei “tanos” (diminutivo di “napoletanos”) in Sud-America.

Dandovi appuntamento a Vasanello, ecco l’intervista:

 

 

masterclass@ojfestival.it

Lavinia Marnetto

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.