Be Animal il grunge dei Pearl Jam

Il trucco glam del rock narciso anni ’80 venne spazzato via dal Grunge. Con i maglioni bucati, e uno stile volutamente trasandato, il genere infiammò le scene musicali di tutto il mondo, a cominciare dalla città di Seattle (è anche detto “Seattle sound”) e assunse poi diverse forme: il rock-punk con i Nirvana, il rock-metal con gli Alice in Chains, i tre elementi con i Soundgarden, e il rock più vicino agli anni ’70 dei Pearl Jam. Il grunge aveva tuttavia in comune il rifiuto del decennio commerciale, con la conseguente rinuncia ai sintetizzatori, una formazione più essenziale e suoni rabbiosi, spesso come urlo di protesta al potere.

Per gli appassionati del gruppo di Eddie Vedder, ora, una buona notizia. Non occorre infatti andare per forza al concerto di Firenze quest’estate, perché nella Tuscia suona la cover band dei “Be Animal”.

Il gruppo è composto da Roberto Cola alla voce chitarra e armonica, Vincenzo Lodolini alla chitarra elettrica e ukulele, Massimo Furietti chitarra elettrica e acustica, Michele Colantuoni basso elettrico e Fabrizio Di Martino alla batteria.

La band si forma nell’estate del 2014 con 2/5 della formazione attuale, mentre «il nome viene da una delle canzoni dei Pearl Jam, “Animal”, presente nell’album “Vs” (1993), perché ci sembrava più rappresentativo», spiega Massimo.

Una passione che nasce in tempi non sospetti, visto che lui e il cantante erano ai loro concerti nel 2000, e poi due volte nel 2006 e una nel 2014. «Personalmente a me e Roberto Cola ci piacciono da sempre. Nei primi anni 2000 avevamo già una band tributo chiamato The Strangest Tribe», conferma infatti il chitarrista.
Gli altri modelli dei musicisti sono: Jimmy Page, Randy Rhoads, Stevie Ray Vaughan, per Massimo; Andy Timmons, Paul Gilbert e genere hard rock per Vincenzo; Les Claypool, Tim Commerford e Stevie Wonder per Michele; infine, per Roberto tutto il grunge e per Fabrizio molta parte della musica (rock, metal, funk, r&b e pop).
Il gruppo ha diverse serate all’attivo, come quella al “Rock e Birra” di Acquapendente dove hanno realizzato il video presentazione della band, e il prossimo 20 maggio saranno impegnati ad una serata grunge al Jailbreak di Roma.
«Chi vive il periodo grunge ne rimane incastrato: nessuno esce vivo dagli anni ’90».

https://www.facebook.com/BeAnimalBand/

Lavinia Marnetto

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.