Il bosco esoterico e letterario a Bagnaia

DOMENICA 28 MAGGIO 2017 è il giorno dell’inaugurazione ufficiale del BOSCO ESOTERICO E LETTERARIO DEL MONTECCHIO (nei dintorni della deliziosa cittadina di Bagnaia/VT). Nel pomeriggio – sempre a Bagnaia – si svolgerà la proclamazione dei racconti vincitori e la cerimonia di premiazione della quarta edizione del PREMIO LETTERARIO “LE STREGHE DI MONTECCHIO“. Allo stesso tempo si darà il via ufficiale alla quinta edizione (qui il regolamento).

• S’inizia alle 9.30 precise dalla piazza centrale di Bagnaia con ritrovo al Bar Il Borgo; ci si sposta poi in auto alle falde del Montecchio. Qui avverrà il taglio del nastro da parte del Sindaco di Viterbo Leonardo Michelini, preceduto e seguito dall’esibizione delle ragazze della Scuola di Danza Free Dance (insegnante Claudia Tassi); in abiti “da strega” danzeranno Eleonora Serafini, Maria Claudia Pitzalis, Laura Musteata, Paola Herciu, Sargeni Valeria, Elisa Marignoli; le danze saranno accompagnate da musica esoterica dal vivo.

• Seguirà poi il vero e proprio itinerario iniziatico di primavera che risalirà il colle fino alla Piana Sacra (400 m slm circa). In vetta, altra esibizione di danza e musica. Il cammino sarà guidato da Pier Isa della Rupe, e prevede tappe sui luoghi più significativi del Montecchio legati alle cosiddette Figlie della Luna. Leonardo de Sanctis (Fefè Editore) leggerà brani dai libri Le Streghe di Montecchio e da Il Masso della Fertilità.

• Finito il percorso, intorno alle 13.30, si rientra a Bagnaia. Chi vorrà potrà usufruire del pranzo tipico che il Ristorante Il Borgo prepara tradizionalmente per gli escursionisti. Al termine del pranzo, indicativamente alle 15,30, nella sala riunioni del Ristorante, avverrà la cerimonia conclusiva del Premio letterario “le Streghe di Montecchio”. Alla consegna dei premi parteciperanno la Vicesindaca del Comune di Viterbo Luisa Ciambella, l’Assessore alla Cultura Antonio Delli Iaconi, il Consigliere Delegato Arduino Troili.

Il BOSCO ESOTERICO E LETTERARIO DEL MONTECCHIO – riconosciuto ufficialmente dal Comune di Viterbo poche settimane fa – è il luogo delle STREGHE DI MONTECCHIO ed è stato scoperto da Pier Isa della Rupe, che con il marito Franco da vent’anni va portando alla luce tradizioni e documenti sulle Streghe di Montecchio e sul Montecchio. Al BOSCO Pier Isa ha dedicato due (presto tre) libri: il classico Le Streghe di Montecchio (pref. Giuseppe Fioroni e Piero Badaloni) e Il Masso della Fertilità, scritto insieme a Caterina de Caro.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.