Cosa c’è di nuovo nella Tuscia e dintorni

Il freddo ancora insiste in tutta Italia, ma né la neve né le basse temperature bloccheranno gli eventi della Tuscia. Di seguito ne abbiamo un ventaglio per tutti gli interessi.

Venerdì 23 febbraio alle ore 16,00 nella Biblioteca Comunale di Vetralla, incontro “Palazzi Dipinti” un panorama di palazzi, personaggi e curiosità, con Mary Jane Cryan autrice del libro bilingue, scrittrice e storica. Dal suo palazzo antico a Vetralla scrive di storia e di viaggi per riviste accademiche e guide turistiche.

Venerdì altro appuntamento alle 16.30 al Palazzo Simoncelli di Orvieto con il “Laboratorio di astronomia” a cura dell’astronoma Emma Scanu, una serie di seminari che si svilupperanno in tre incontri, tutti di venerdì dalle 16.30 alle 18.00 : il 23 febbraio, il 2 e 16 Marzo. Nel corso di questi appuntamenti ci saranno laboratori veri e propri, in cui verrà proposto un tema di carattere astronomico che porterà, i partecipanti a riflettere su se stessi. Successivamente verrà organizzata anche un’escursione all’Osservatorio Astronomico Monte Rufeno di Acquapendente…dalla teoria alla pratica.

Venerdì evento di carattere filosofico alle ore 18.00 alla Libreria Le Sorgenti di Bolsena con “Siamo Divini” rileggere le pagine più significative di Giordano Bruno, ripercorrere gli eventi della sua epoca, riflettere sul messaggio che ci ha lasciato. Condurrà il Dott. Fritz Baehler.

E passiamo a sabato 24 febbraio a Grotte di Castro alle ore 17.00 presso i locali dell’ex museo in Piazza Umberto I il seminario “Cibi moderni di origine antica” a cura dell’Associazione Caffè Menerva e tenuto da Claudia Storcè biologa nutrizionista che parlerà di “Legumi: quale ruolo svolgono per la salute e l’ambiente” e l’agronomo Mirko Giuliani che discuterà sulla garanzia alimentare dei prodotti locali.
Alimentazione e prodotti della terra sono indissolubilmente legati alla storia e alle tradizioni dell’uomo alle sue abitudini alimentari che iniziò durante la preistoria, quando i primi gruppi umani cominciarono a produrre il cibo di cui avevano bisogno.

Al Teatro Mancinelli di Orvieto, sabato 24 ad Orvieto ci sarà Simone Cristicchi in “Mio nonno è morto in guerra. Voci, canzoni e memorie della seconda guerra mondiale”, per le celebrazioni del Giorno del Ricordo, alle ore 21,00.

Domenica 25 febbraio infine dalle 18:00 a Tuscania, Cibus in primis, un incontro organizzato dalle associazioni culturali “Augusto Genina” e “Il Crogiuolo” nato per illustrare gli obiettivi dei gruppi di acquisto di prodotti biologici all’interno di una campagna nazionale. Scopo dell’incontro: aumentare la consapevolezza dei produttori biologici e dei consumatori responsabili per trovare insieme nuove forme di collaborazione.

Buon weekend!

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.