Dal 6 maggio al MAXXI sarà ‘RE-EVOLUTION

A partire dal 6 maggio al MAXXI sarà ‘RE-EVOLUTION: il museo si trasforma e ripensa i suoi spazi, rafforzando la sua identità e la sua missione pubblica, a partire da ‘The Place to Be‘, il nuovo allestimento della collezione permanente intorno cui ruotano tutti i cambiamenti e le novità.

Il museo diventa quindi più accogliente, più accessibile, più aperto alla città, con tutto il piano terra a ingresso gratuito e nuovi servizi per il pubblico. Si realizza così un progetto fortemente voluto dal presidente, Melandri, dal direttore artistico, Hou Hanru, e dai direttori del MAXXI Architettura e del MAXXI Arte, Margherita Guccione e Bartolomeo Pietromarchi, curatori di ‘The Place to Be‘.

‘Con questo progetto – dice il presidente – tagliamo il traguardo di una maratona iniziata anni fa. Vogliamo arricchire costantemente l`offerta culturale del museo e lo facciamo a partire dalla collezione permanente, cuore identitario del museo e patrimonio pubblico offerto gratuitamente dal martedì al venerdì. Abbiamo lavorato e continueremo a farlo per arricchirla, conservarla e renderla sempre più accessibile. Questa è la re-evolution di una grande istituzione culturale, laboratorio di futuro e memoria della contemporaneità’.

‘In questo nuovo allestimento’, spiegano Margherita Guccione e Bartolomeo Pietromarchi, ‘la collezione è pensata come un corpo vivo e dinamico, fatto di opere esposte a rotazione, donazioni, comodati e prestiti, per rendere sempre più il museo un punto di riferimento per artisti, collezionisti, studiosi e appassionati. Un percorso che racconta come artisti e architetti si sono confrontati con l`idea di spazio abitabile, dalla città agli ambienti più intimi’.

Questo percorso parte già dalla piazza e si estende all`interno, senza soluzione di continuità, in tutto il piano terra e in parte del primo piano con grandi installazioni, opere esposte per la prima volta, capolavori di maestri del nostro tempo, focus temporanei e approfondimenti dedicati agli artisti in collezione.

Il piano terra – con ingresso gratuito dal martedì al venerdì e ogni prima domenica del mese – ospita anche una video gallery permanente realizzata in collaborazione con In Between Art Film; uno spazio dedicato all`Archivio di Incontri Internazionali d`Arte; un nuovo laboratorio per la didattica che propone anche Kids Museum, percorso tra le opere della collezione dedicato ai bambini.

Ilaria Porziani

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.