Gianni Abbate racconta “La Nascita del Blues”

Per la rassegna MuseiOn, martedì 22 agosto ore 21,00 al Museo civico “F. Rittatore Vonwiller” di Farnese, il Teatro Null, Officina culturale I porti della Teverina, presenta in prima nazionale, “La Nascita del Blues” di Gianni Abbate.
Quando nasce il Blues? E dove nasce? Quali sono i suoi primordi? Ed è veramente intramontabile il Blues? “Il nostro concerto spettacolo – dice Gianni Abbate – “Risponde a queste domande e altre ancora, raccontando storie inedite e nuove teorie sulla sua nascita, anche piuttosto audaci.
Perché Il Blues, fin dalla sua nascita, è stato prima di tutto un modo di essere e poi un tipo di musica. E quello che stiamo vivendo noi oggi, è il periodo più di ogni altro nella storia, che ci può ricondurre alla musica creata dagli afro-americani.
Perché? Non posso anticiparlo. Come non posso anticipare una scoperta sensazionale sulle sue origini. Venite a vedere lo spettacolo e lo scoprirete.
Un personaggio chiave per capire il Blues, e al quale devo molto, è Alan Lomax. Un ricercatore etnomusicologo e antropologo, che prima e meglio di chiunque altro, ha raccolto e preservato un immenso archivio musicale indispensabile per comprendere il blues. Lui è la figura chiave del Blues, è senz’altro quello che può aiutarci in questo viaggio nel tempo. E’ il nostro Virgilio, la nostra guida che ci accompagna per mano nella terra promessa del blues.
Pensate solo una cosa: senza il Blues non ci sarebbero stati i Beatles, i Rolling Stones, i Velvet Underground e tante altre famose band.
Il rock’ n’ roll, il Jazz e tantissime forme di musica popolare contemporanee hanno attinto a piene mani dal blues.” Nel concerto spettacolo si affronteranno i vari periodi del Blues. Si parte dalle sue origini, poi il periodo cosiddetto blues classico e quello che divenne all’epoca della grande depressione e del New Deal. Ancora ci sono il rhythm and blues e tutte le sue forme derivate. E naturalmente in questa “Nascita del Blues” avremo musica, tanta musica dal vivo.
Prendono parte al concerto spettacolo: Manuela Murreli voce, Paolo Celani piano, Massimo Pasquini basso, Francesco Focarelli batteria, Gianni Abbate e Ennio Cuccuini narrazione. Ideazione e testo sono di Gianni Abbate.
Segue al concerto/spettacolo una degustazione di vini DOC. Si replica sabato 26 ore 21,00 a Grotte di Castro Museo Civita. L’ingresso è gratuito. Info: 3471103270.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.