Incontri, musica e cinema per il weekend

Ecco il programma degli eventi e degli incontri di questo fine settimana interessanti e molti dei quali seguono la ricorrenza del Giorno della memoria, ricordato in tutta Italia.

Venerdì 26 gennaio alle ore 11.30 nell’Aula Magna di Santa Maria in Gradi a Viterbo secondo appuntamento di Cultura in Gradi con il giornalista Giovanni De Mauro per l’incontro “Internazionale e la sua storia” in cui il direttore del settimanale parlerà dell’informazione che dal 1993 anno di fondazione del giornale viene proposta ai lettori italiani. L’ingresso è libero.

Venerdì pomeriggio alle 17,00 a Orvieto, nel Palazzo Comunale per il Giorno della Memoria, incontro “La comunità ebraica a Orvieto nel tardo medioevo “ con Antonio Santilli dell’Università Sapienza di Roma e Alessio Mancini dell’Università di Perugia “Presenze ebraiche a Orvieto in età contemporanea: la famiglia Trevis”. Sabato alle 17,00 nel Salone del Palazzo Baronale di Sipicciano “Ricordiamoci di ricordare” reading di poesie, storie toccanti e divertenti per immergersi nell’affascinante cultura e lingua Yiddish. Con Gianni Abbate, Ennio Cuccuini e Simone Precoma.

Domenica 28 gennaio alle ore 9.45, appuntamento al parcheggio della necropoli etrusca di crocifisso del tufo di Orvieto per una visita all’interno attraverso il reticolo medioevale di antiche strade e piazze. Una guida illustrerà i luoghi storici (chiesa di S. Andrea, palazzo del Capitano del Popolo, Torre del Maurizio, ex ospitale di S. Maria della Stella, Palazzo dell’Opera del Duomo) per arrivare infine al Duomo.

Sabato 27 ad Orvieto, il Teatro Mancinelli ospita gli attori Toni e Peppe Servillo in “La parola canta” dalle 21,00. Napoli è la protagonista di poesie, musiche e canzoni e con l’aiuto dei suoni e del ritmo della Solis String Quartet i fratelli Servillo faranno rivivere la cultura partenopea, la sua letteratura e il suo teatro.

L’Isuc – Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea in occasione del Giorno della memoria predisporrà una serie di iniziative. Sabato 27 dalle 9,00 a Palazzo Gazzoli di Terni “I giovani ricordano la Shoah. Biopolitica e Shoah: teoria e prassi dello sterminio” a cura del liceo Classico, Musicale e Artistico di Terni. A San Venanzo in provincia di Terni martedì 30 altro momento di riflessione per la Giornata della Memoria, alle 11,00 con letture, interventi e testimonianze della Shoah al Centro Congressi La Serra.

Ad Amelia termina domenica 28 la rassegna cinematografica dedicata al regista finlandese Aki Kaurismäki conosciuto per i suoi film in cui protagonisti sono gli strati sociali meno fortunati ma anche bizzarri e stravaganti. Le proiezioni sono in lingua originale con sottotitoli in italiano. Si inizia venerdì 26 con la proiezione di “Vita da bohème” del 1992 ambientato nella Parigi artistica. Sabato 27 “L’altro volto della speranza” di recente distribuzione, 2017, una storia di migrazione e razzismo, protagonisti Khaled rifugiato siriano e Wilkström commesso viaggiatore. Domenica conclude gli incontri “Miracolo a Le Havre” alle 18,00.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.