Janet Jackson: La Brillante Carriera Di Una Star

Janet Jackson icona della musica, nominata nel 2006 dalla rivista americana Billboard, la seconda più importante artista dance dopo Madonna.

Janet Damita Jo Jackson nasce a Gary, nello Stato dell’Indiana il 16 maggio 1966. Janet è l’ultimogenita di casa Jackson. Una bambina paffutella, timida, d’indole fragile, iniziata alla musica fin dalla culla proprio come è accaduto per i fratelli. Il debutto discografico di Janet è nel 1982 con l’album Janet Jackson che raggiunge la posizione numero 6 della classifica americana per poi essere presto dimenticato. Papà Joseph decide ogni mossa di Janet e la affida per il lavoro successivo alla coppia di Re Mida della musica, Giorgio Moroder e Pete Bellotte. Nasce il nuovo album, Dream Street, dove è contenuta la hit Don’t Stand Another Chance che deve accontentarsi della posizione numero 9 in classifica.

Dato il mediocre successo ottenuto Moroder e Bellotte vengono licenziati ma quello che papà Jackson non si aspetta è che Janet sta per licenziare lui. La ragazza dolce e gentile decide di prendere in mano la sua carriera, si allontana dal padre e si affida alla A&M Records e al vicedirettore dell’etichetta John McClain che diventa il suo manager. Tagliati i ponti con la famiglia, Janet inizia a lavorare al nuovo album. Ad aprire la strada del successo, lastricata di nomintion ai Grammy e milioni di copie vendute, è l’album Control.

La ragazza grintosa ma allo stesso tempo seria, con la testa sulle spalle conquista tutti. Nel 1989 Miss Jackson pubblica l’album che la confermerà icona della musica pop. Janet Jackson’s Rhythm Nation 1814 è il disco della maturità artistica di Janet in cui si affrontano temi sociali, si  mettono in evidenza le problematiche dell’America del tempo. Il successo dell’album è travolgente, tutti i singoli estratti si piazzano nella top 5 di Billboard. Un record per una cantante pop ancora oggi ineguagliato. A maggio del 1993 esce il nuovo lavoro intitolato semplicemente Janet, l’ennesimo straordinario trionfo. Janet è un disco che permette all’ascoltatore di fare un viaggio tra diversi generi, R&b, dance, pop senza tralasciare le ballad che  la Jackson sa trasformare in momenti di grande intensità come Again. La canzone sarà candidata all’Oscar come miglior colonna sonora per il film Poetic Justice in cui la cantante fa il suo debutto cinematografico.

Nel 1997 esce The Velvet Rope, album che contiene il singolo di maggior successo della carriera di Janet, Together Again.  Nel 2001 esce All For You, l’album debutta in vetta alla classifica e la title track spopola nel mondo con oltre 9 milioni di dischi venduti.

Divenuta una grande star Janet Jackson viene invitata nel febbraio 2004 ad esibirsi al Supebowl. Lo show più visto dagli americani passa alla storia per lo scandalo del Nipplegate (il caso del Cappezzolo). Janet si esibisce al fianco di Justin Timberlake che durante l’esecuzione di Rock Your Body le strappa il corpetto lasciando vedere il seno nudo. Lo scandalo si sgonfia in fretta per Timberlake che prontamente chiede scusa per l’accaduto ma travolge Janet che viene vista con ostilità dall’industria americana.   L’ottavo album, Damita Jo nasce proprio in questo burrascoso clima e si rivela un flop. Segue un altro disco con vendite deludenti nel 2006 20 Y. O che celebra i 20 anni di carriera e indipendenza artistica della cantante. Gli anni che seguono non sono facili per Janet, la musica continua a regalarle insuccessi e la vita non le risparmia sofferenze come la morte dell’amato fratello Michael nel 2009. Nel 2015 Janet pubblica il suo nuovo album di inediti intitolato Unbreakable. A Maggio 2018 partecipa alla premiazione del Billboard Music Awards e incanta tutti con la sua esibizione.

 

Anna Patti.

Ascolta “Podcast – JANET JACKSON (1)” su Spreaker.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.