Laboratori d’ispirazione Montessoriana a Viterbo

Il 28 Ottobre 2017, presso il Complesso Scolastico Cardinal Ragonesi, avranno inizio una serie di incontri ad ispirazione Montessoriana per i bambini di due diverse fasce di età: 18 mesi-4 anni e 4-7 anni.
I bambini potranno sperimentare i capisaldi della pedagogia montessoriana: l’esperienza diretta, l’esercizio dei sensi, il lavoro della mente, la libera scelta delle attività, la conoscenza e la cura dell’ambiente circostante.
La natura avrà un ruolo centrale in tutti gli incontri previsti in calendario.
I bambini nell’età ricompresa tra un anno e mezzo e 4 anni saranno accompagnati da almeno uno dei genitori, nella sperimentazione montessoriana.
I più grandi, da 4 a sette invece, saranno costantemente seguiti da educatrici qualificate e di notevole esperienza in questa particolarissima specializzazione pedagogica riconosciuta a livello mondiale che è il metodo Montessori.
Il Metodo in particolare riconosce una notevole importanza alla natura nell’educazione del bambino e inserisce all’interno delle sue scuole attività di cura alle piante e agli animali.
In essa il bambino può agire, sperimentare sensorialmente e sperimentarsi.

Maria Montessori affermava “Il sentimento della natura cresce con l’esercizio come ogni altra cosa; e non è certo trasfuso da noi con qualche descrizione od esortazione fatta pedantemente dinanzi ad un bimbo inerte ed annoiato chiuso tra mura…Sono le esperienze che lo colpiscono…Il bambino che è il più grande osservatore spontaneo della natura, ha indubbiamente bisogno di avere a sua disposizione un materiale su cui agire.”
Il bambino ha quindi necessità di fare esperienze in prima persona, di vivere attivamente l’ambiente.
Grazie al contatto con la natura egli inizia a cogliere che “Ogni cosa è strettamente collegata su questo pianeta e ogni particolare diventa interessante per il fatto di essere collegato agli altri.” Con questo concetto Montessori spiega cosa intende per “educazione cosmica”, cioè il mantenimento della vita attraverso rapporti di interdipendenza.
Si precisa che, tempo permettendo, tali laboratori sono stati progettati per essere fatti all’aperto. Ma nel caso in cui il tempo fosse brutto, il Complesso Scolastico Cardinale Ragonesi, gestito dall’associazione APeM “Associazione Pedagogia Moderna”, associata all’ONM, l’Opera Nazionale Montessori, metterà a disposizione dei piccoli ospiti, degli educatori e ovviamente dei genitori, i suoi confortevoli spazi interni, dove comunque i lavori è previsto che proseguiranno secondo il programma prestabilito.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.