Le Metamorfosi a Terni e la storia a Castro: tutto in un weekend

Buongiorno e benvenuti al consueto appuntamento settimanale che ci tiene aggiornati su tutti gli eventi della zona viterbese e non. Proprio dalla periferia si parte per il rush finale della tredicesima edizione di Popoli e Religioni – Terni Film Festival organizzato dall’Istituto di studi teologici e storico sociali di Terni. In gara cortometraggi e incontri dal tema “Metamorfosi”, una tre giorni di proiezioni e retrospettive che coinvolgeranno anche scuole e giovani. Metamorfosi il tema centrale affrontato in tutte le sue sfaccettature, dal corpo umano alle mutazioni genetiche, fino al cambiamento in atto del mondo. Venerdì l’ultima proiezione alle 23,00 del film in concorso Returnée di Sabit Kurmanbekov al Cityplex Politema di Terni. Sempre qui, sabato 18 dalle 9,00 il film In arte Nino di Luca Manfredi, interverrà Luca Manfredi. Alle 15,30 Dangerous crossing – La voce dei rifugiati nel cinema, interverrà Bernadette Schramm dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Infine domenica alle 21,30 al cinema Politeama, le premiazioni con Stefania Parisi, direttore dell’Istess, Marek Lis di Signis Europe e David Riondino, presidenre della giuria. Per vedere il programma completo si può consultare il sito www.popoliereligioni.it

Per quanto riguarda il programma culturale dei tre giorni a seguire segnaliamo che a Capodimonte nel Museo della Navigazione venerdì alle 15,30 si terrà il seminario “Si fa presto a dire quercia”, per conoscere le specie vegetali del nostro territorio a partire dal passato analizzando il reperto più antico conservato nel museo, la piroga monossila dell’età del bronzo. Il tutto attraverso l’ausilio di strumenti interattivi. L’incontro verrà condotto dal Dott. Fabio Rossi direttore del Museo della Preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese di Valentano e della Dott.ssa Caterina Pisu. L’ingresso è libero.

Ricordiamo che a Roma dal 16 novembre fino al 18 febbraio 2018 si potrà visitare la mostra al Complesso del Vittoriano “I Grandi Maestri. 100 anni di fotografia Leica”, un omaggio alla storica macchina fotografica e alle mani e agli occhi dei fotografi illustri che l’hanno utilizzata nel loro lavoro. Più di 350 opere dei maestri più autorevoli, Cartier-Bresson, Berengo Gardin, Klein e Capa.

Domenica 19 novembre alle 10,00 a Castro va in scena il nono episodio della Banda del racconto a Castro dal titolo appunto “Ritorno a Castro”. La passeggiata/racconto en plain air si svolgerà fra i resti dell’antica città distrutta. Protagonista l’archeologa Anna Laura, direttrice del museo civico “Pietro e Turiddo Lotti” di Ischia di Castro. La Banda del racconto attraverso la voce di Antonello Ricci rievocherà testimonianze e aneddoti legati ai ricordi dell’infanzia maremmana e all’immaginario castrense. Un “ritorno”, il suo, fra le rovine della Cartagine di Maremma.

Domenica alle 17.30 al Palazzo Storico Cialli-Mezzaroma di Sutri, “Sutri incontra…” un evento in cui l’argomento iniziale sarà la cultura etrusca e romana come motore per valorizzare il territorio e l’economia della città, attraverso il contributo degli interventi dell’economista e dottore di ricerca in diritto amministrativo Riccardo Cerulli, Fabio Isman, giornalista e autore de “L’Italia dell’arte perduta”, Francesca Ceci, archeologa, Simone Cerulli, architetto paesaggista e responsabile del progetto Sutri Discovery.

Buona immersione nella cultura!

 

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.