La peonia e Vitorchiano: un fiore e un borgo uniti dalla bellezza

Un itinerario insolito che unisce il fiore orientale della peonia, la “rosa senza spine”, al borgo di Vitorchiano (VT).
Proprio nei pressi di Vitorchiano Il Centro Botanico Moutan riunisce, in un area di 15 ettari, la più vasta collezione al mondo di peonie arboree ed erbacee cinesi con oltre 200.000 esemplari. E il fiore delle peonie inizia a fiorire proprio all’inizio di aprile!
Una occasione per ammirare gli splendidi fiori dai mille colori e per conoscere le caratteristiche e le leggende di questa pianta di origini asiatica coltivata in particolare in Giappone e in Cina dove sono un vero e proprio culto ricco di tradizione, simbologia e venerate come una divinità.
I fiori della peonia sono, infatti, fra le specie più rappresentate nella pittura cinese e giapponese e in molti Aiku (genere di poesia classica giapponese), proprio per il loro elevato valore simbolico.
Ma una bellezza tira l’altra!
A poco più di un chilometro dal centro Moutan, c’è il caratteristico borgo medievale di Vitorchiano, tra i meglio conservati e più belli del centro Italia, un paese ricco di storia e di scorci mozzafiato.
La sua bellezza colpisce ogni viaggiatore che si ferma a contemplarlo. Abitato fin dall’età del bronzo, in epoca medioevale crebbe d’importanza e architettonicamente si fuse con la rupe di peperino, una roccia vulcanica che caratterizza il territorio. Le case, affacciate sull’oblio e costruite con lo stesso materiale della rupe, descrivono con tetti, torri e campanili il profilo di questo borgo antropomorfo, un luogo mitologico sospeso sulla forra che lo circonda tra realtà e fantasia.
Il borgo di Vitorchiano, cinto da mura, torri e porte di accesso al paese, racchiude importanti monumenti come il Palazzo Comunale, la torre dell’orologio alta 16 metri ed eretta originariamente a difesa del castello e la Fontana a fuso.
Passeggiando tra i vicoli si scoprono altri edifici medioevali di notevole bellezza, come la casa dove dimorò per un periodo Santa Rosa, la Casa della Strega, la Casa del Rabbino, la Casa del Vescovo e molte altre.
Vieni a scoprire le peonie e Vitorchiano sabato 8 e domenica 9 aprile con Antico Presente (www.anticopresente.it).

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.