Leia Organa 1956 – 2016

Leia OrganaNon sono solito commentare sui social la morte di qualche personaggio famoso né tantomeno mi sarei mai sognato di scriverne, anche perché muore talmente tanta gente ogni giorno di fame malattie e stenti che sarebbe più dignitoso forse tacere quando muore qualche vip.

Ma stavolta ho sentito qualcosa di diverso; avevo 6 anni quando nel 1977 uscì al cinema Guerre stellari. Non mi ricordo se l’ho visto al cinema o molto più tardi in televisione o su qualche videocassetta, ma so che da divoratore di fantascienza quale ero e sono è un film che ha segnato la mia vita di appassionato.

Come molti bambini di allora sono rimasto affascinato dai prodigiosi cavalieri Jedi, ho inorridito davanti alla malvagità di Darth Vader (scusate chiamarlo Dart Fener come nella traduzione italiana non ce la faccio proprio) e gioito dei successi della Ribellione nei confronti della straripante potenza dell’imLeia Organapero. Ho sognato di brandire una spada laser e di cimentarmi alla guida di un caccia stellare X-Wing tanto che se non ricordo male mi ero costruito con i lego una sorta di consolle di comando dalla quale sognavo mirabolanti avventure.

 Non so come fosse la persona Carrie Fisher, né probabilmente mai lo saprò, né se fosse una brava persona oltre che una brava attrice.

Ma una cosa so molto molto bene: se tanti bambini e adolescenti sognavano di salvare la donzella in difficoltà per me la principessa da salvare ha sempre avuto il volto della principessa Leia.

May the Force be with you!

Alberto Krebel H.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.