Medea al Teatro Rivellino, Veriano Lucchetti, di Tuscania

Appuntamento da non perdere sabato 19 maggio alle ore 21.00  al Teatro il Rivellino, Veriano Lucchetti, di Tuscania con Medea di Euripide per la regia di Sergio Urbani. Lo spettacolo di fine corso (laboratorio teatrale 2017/18 a cura di Sergio Urbani) fa parte del Festival “FormAzione” organizzato dall’Actas, l’associazione culturale con presidente Claudio Patrizi. La scelta della tragedia greca è ritenuta dal regista una scelta profondamente culturale e formativa dal punto di vista attoriale, per i contenuti densi e altamente emotivi che hanno fatto di quest’opera un caposaldo della storia del teatro mondiale. Scritta dal noto tragediografo greco Euripide e rappresentata per la prima ad Atene nel 431 a.C., ancora oggi possiede la stessa forza e lo stesso magnetismo che cattura gli spettatori e li porta nelle zone più oscure dell’inconscio, tra passione, vendetta e morte. Sentimenti forti e rapporti ancestrali (tra marito e moglie, tra madre e figli) si proiettano attraverso uno studio accurato dei movimenti e delle voci sceniche. Sergio Urbani ha mantenuto la presenza importante del coro per sottolineare la coscienza dualistica di Medea, divisa tra il bene e il male, tra l’odio e l’amore, configurandosi come una donna forte, la donna degli inganni e delle magie, ma al tempo stesso sottomessa ai dardi del destino, riconoscendo come autorevole solo la sua sete di vendetta, senza intercettare la presenza salvifica di un dio. Nel cast: Vincenza Fava, Giovan Battista Pepe, Dario Rossi, Massimiliano Menghini, Roberta Oriolesi, Angelo Marucci, Andrea Matteucci, Ramona Giraldi, Paola Panetta, Francesca Pacini e Anna Macellari.

Per info e prenotazioni: 339.4465896 – 371.1149276 – 329.1158830. Mail: actastuscania@libero.it

 

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.