“Natale in famiglia” una commedia dal risvolto molto umano

Il teatro è finzione o realtà? Si ride, si piange, si soffre… e tutto per una manciata di minuti. Allora è solo finzione, direte voi! E invece no, perché il teatro è fatto di persone… esseri reali che si portano sul palco le proprie peculiari realtà. Persone che rischiano, in un gioco di scatole cinesi come quello costruito dal nostro manipolatore, di debordare dai confini di un copione e mescolare diversi piani di sogni, fantasie e reali fatti umani.
Il risultato è… una commedia. Una commedia con tutte le sue possibili sfumature, dal comico al grottesco, dall’ironia alla boutade, dalla commedia brillante, alla farsa.
Una commedia profondamente umana, straordinariamente varia e piena di colpi di scena, gustosamente intelligente, sorprendentemente divertente. Una commedia di Natale, lontana –molto lontana – dai cine-teatro-panettoni.
Uno spettacolo che tra momenti di divertimento e risate ci farà riflettere sulla solitudine, sulla incapacità dell’uomo di costruire e mantenere viva una famiglia, ma anche sulla capacità di una coppia, che si mette in discussione, di recuperare un rapporto destinato probabilmente a spegnersi. E poi i tanti sogni che spesso non si realizzano ma che continuano ad alimentare la nostra voglia di vivere e ci dicono di non prenderci troppo sul serio perché anche un guitto della vita ha la sua dignità.

Con la regia di Gianni Pontillo, la commedia è portata in scena da una ricca compagnia di undici elementi tra cui Deborah Caroscioli e Massimo Marzano.
Due gli spettacoli in programma, sabato 4 marzo alle ore 21 e in pomeridiana domenica 5 marzo alle ore 17,30.

PRENOTAZIONE AL 335/7218414

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.