Ponte dell’Immacolata e un anticipo del Natale

Ciao a tutti un altro weekend sta per iniziare e il ponte dell’Immacolata ha aperto questi tre giorni di riposo e anticipazioni del Natale.

A Gubbio è stato acceso l’albero più grande del mondo lungo le pendici del monte Ingino, dall’astronauta italiano Paolo Angelo Nespoli in orbita nello spazio. L’accensione è avvenuta mentre la Stazione Spaziale sorvolava proprio l’Umbria. La sagoma dell’albero guinness dei primati ha illuminato il monte e la valle della città e quest’anno è dedicato proprio alla scienza e al progresso tecnologico.

Sempre in Umbria a Greccio, ci sarà l’apertura degli stand del mercatino di Natale e del villaggio di Babbo Natale. Nel pomeriggio l’anteprima del Presepe Vivente con lo spettacolo dei Tamburi di Greccio.

Per chi vuole mantenere viva la curiosità e arricchire la propria cultura venerdì alle 16,30 a Bolsena nel piccolo Teatro Cavour si terrà la presentazione del libro di Giancarlo Breccola “Streghe e stregonerie in terra di Tuscia” Annulli editori. Nel volume l’autore raccoglie i documenti e le testimonianze sui processi per stregoneria che si sono svolti nella provincia di Viterbo a partire dal XIV secolo, tra credenze e superstizioni in una popolazione affamata e analfabeta e arricchendo il tutto di elementi folkloristici e della cultura popolare della Tuscia dell’epoca.

Sempre venerdì alle 16,00 a Soriano nel cimino “L’Enigma d’amore nell’occidente medievale” la presentazione del libro di Annarosa Mattei. Il libro racconta le origini del discorso d’amore dal dodicesimo secolo, nei ricchi feudi del sud-ovest della Francia, dove fiorì nelle canzoni dei trovatori e venne raccontata e vissuta come esperienza totalizzante dei sensi ed espressione di gentilezza d’animo.

Sabato 9 dicembre un percorso suggestivo e unico con Acquapendente Underground: un percorso ipogeo nella cripta del Santo Sepolcro nell’omonima Basilica e nelle carceri vescovili nel cuore del sottosuolo urbano. Dal medioevo all’epoca moderna. Nelle celle delle carceri del Palazzo Vescovile si potranno vivere le testimonianze lasciate dai detenuti attraverso graffiti e disegni sulle mura parietali. Il costo è di 8 euro.

Alle 17,00 a Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino, “La Gioconda svelata tra ritratto e allegoria” a cura di Elisabetta Gnignera, la storica del costume specialista del Rinascimento italiano che grazie ad una collaborazione scientifica quinquennale con l’ing. Cotte, propone un focus molto aggiornato su alcuni degli elementi dell’abbigliamento e dell’acconciatura della Gioconda, osservabili nel dipinto del Louvre.

A Carbognano tre giorni con il Mercatino di Natale: Venerdì, sabato e domenica per l’intera giornata, dalle 9 alle 20, nella cornice del Castello di Giulia Farnese, nel centro storico del paese, l’esposizione e vendita di oggettistica natalizia, affiancata da degustazione e vendita di prodotti tipici locali.

A Narni domenica 10, l’esibizione di sbandieratori e gruppi folcloristici, con artisti di strada e tanta creatività in piazza dei Priori a Narni.
Ricordo che a Orvieto dal 28 dicembre al 1 gennaio, un appuntamento imperdibile con Umbria Jazz Winter. Tanta buona musica e un modo per visitare una città umbra tra arte e cultura.

Buon weekend!!

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.