“Prima possibile”, lo spettacolo dei MaTeMusik

Pochi giorni fa al Maxxi di Roma e’ andata in scena la MaTeMusik Band & Crew.
La formazione tornera’ a esibirsi a meta’ ottobre, nel giardino di questo splendido museo contemporaneo, in Via Guido Reni 4/A. Un evento importante, non per la partecipazione di artisti noti, o per canzoni inedite o per la presenza di giornalisti, nulla di tutto questo, ma per la valenza sociale e umana che ha rappresentato l’idea stessa dello spettacolo, dato che in “Prima Possibile” si sono esibiti quasi cinquanta ragazzi provenienti da tutte le parti del mondo, accomunati dal non avere cittadinanza (ed ecco l’urgenza espressa nel titolo) e dall’aver trovato nel Centro Giovani e Scuola d’Arte del I Municipio, nella zona multi-etnica dell’Esquilino, un punto di riferimento personale ed artistico fondamentale.

MaTeMusik
Il nome, “Matemu'” viene dalle iniziali di Maria Teresa Mungo, una delle fondatrici del CIES, in omaggio al suo impegno per i giovani svolto in quel caso nel quartiere della Magliana ed ha come logo una strada, dove sono stati incontrati e coinvolti i giovani del Centro. Aperto dal lunedi’ al venerdi’

dalle 15.30 alle 19.30, in Via Vittorio Amedeo II numero 14, “MaTeMu'” ha preso parte ad altri eventi culturali, anche teatrali, come gli spettacoli presso i Teatri Ambra Jovinelli, Vascello, Teatro di Villa Torlonia, Terme di Caracalla, ed ora e’ approdato anche al Maxxi, con un evento misto, tra l’R&B, il jazz di un quartetto di sassofoni, un tributo rock a David Bowie, e a fine concerto, tutta la cultura della strada del

l’hip hop tra danza e pezzi inediti rap, cantati un po’ in italiano, un po’ in spagnolo o inglese, a seconda della provenienza dei rapper, ma tutti sul tema dell’integrazione o al contrario dello sradicamento sociale.
Lo spettacolo e’ stato reso possibile dalla collaborazione con la Fondazione Altamane Italia e con il Patrocinio del Municipio Roma I Centro, con l’ingresso gratuito.

Hanno partecipato:
Barbara Aruffo, David Wilson, Laura Candela, Claudio Bruno Collantes, Bryan Calero Guaman, Eliana Camilletti, Mark Ghobrial, Angel Quispe Calva, Muzio Mecchia, Fatou Sokhna, Giulia Leonardi, Stefano Giuliani, Giuseppe Venturino, Stefano Giuliani, Samy Adames «Lil Biz» Belem, Idris «Hamza» Camara, Danilo Cinotti, Cesar Nina, Rufus «Lib Porko» Jackson, Gabriele «Smile» Bermello, Joel «Slayner» Peñaherrera Vargas, Riccardo «Haze» Ceri, Johnbull «Necky» Wisdom, Okafor «Flash» Wisdom, Jorge Gomes «Gorge» Do Nascimento,
Carlotta «Lilith» Petruccioli, Janette «jjaney» Mecchia, Giulia «Kat» Pietrosanti, Edoardo «Tarzan» Carraro, Giancarlo «Gc» Canillas, Nayelli «Nagi» Arbildo, Valeria «Sunnerie» Benvenuto, Esteban «El Rolo» Salazar, Cristo «breakcri» Spinella, Omar «O boy» Kebbeh.

Arrangiamenti:
Andrea Pantaleone, Cristiano Urbani, Carlo Conti e Gianluca Panaccione

Coreografie:
Elisa Saiko Ciprianetti

Contatti:
cies@cies.it – tel 0677070411/ 0677264611

Lavinia Marnetto

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.