Il ricco weekend di metà ottobre della Tuscia

L’autunno in Tuscia non è certo una stagione sonnolenta e noiosa. Le tradizioni rimangono sempre al centro delle attività e delle manifestazioni più importanti del territorio. Non mancano anche convegni e seminari di attualità come quello di venerdì a Viterbo nell’Università della Tuscia in Santa Maria in Gradi, alle 9,30 dal titolo: “Giornalismo e web: verifica delle notizie, fake news fra etica e diritto”. Argomenti dunque quanto mai contemporanei nel panorama informativo e social. Sarà tenuto dal prof. Guido Saraceni docente di informatica giuridica e di filosofia del diritto presso l’Università di Teramo e parteciperà in collegamento Skype anche il dott. Paolo Attivissimo giornalista ed esperto nel settore.

A Soriano nel Cimino, la 50esima edizione della Sagra delle Castagne. Venerdì si inizia con la decima edizione del Convivium Secretum: dalle 20,00 nelle taverne delle 4 contrade sorianesi verrà allestito un percorso enogastronomico per assaporare cibi dei tempi antichi e non solo. Ci sarà infatti anche una gara storico-gastronomica tra le contrade per il miglior menù e allestimento scenico e il vincitore verrà decretato da una giuria esperta. L’evento è a pagamento, con prenotazione necessaria presso la Pro Loco.

A Vasanello sempre venerdì, alle 21,00 la proiezione del film di Rosanna De Marchi e Luigi Avella “Rosa da Viterbo” nel cinema “Albertone nazionale”. L’ingresso è libero. La pellicola narra le vicende di Santa Rosa e nasce dal desiderio di far conoscere meglio ai viterbesi e non solo la storia di questa ragazza. Le riprese sono state fatte in tre mesi nei paesi della provincia della Tuscia: da Civita di Bagnoregio a Vitorchiano, da San Martino al Cimino fino a Viterbo. Del film, presentato in anteprima presso la Sala Alessandro IV di Palazzo Papale, è stato realizzato anche un DVD, con acquisto ad offerta, i cui proventi saranno destinati alla realizzazione di un’opera da donare a Santa Rosa.

Per quanto riguarda le consuete conferenze storiche e filosofiche, alle ore 16,30 nella Biblioteca Comunale di Montefiascone la conferenza del professor Settimio La Porta “L’arte in filosofia” ad ingresso libero, mentre alle 17,30 al Palazzo papale di Viterbo la conferenza gratuita della Dott.ssa Angela Lanconelli “Viterbo medievale” organizzata dal Centro Diocesano di Documentazione per la storia e la cultura religiosa e dal Centro di ricerche per la storia dell’Alto Lazio

Sabato 14 ottobre a Vallerano degustazioni e cene in cantina per la sedicesima edizione della Festa della Castagna. Dal 7 ottobre, il borgo apre le porte all’evento per 4 weekend. Oltre a celebrare i gusti per il palato, saranno presenti cortei storici, spettacoli per bambini e intrattenimenti musicali, a cui si alterneranno a visite guidate camminate per i castagneti secolari ed una novità: l’esposizione dei rapaci che permettera ai bambini di osservar da vicino gufi, civette e barbagianni.

A Soriano nel cimino “il Castello dei Sapori” evento al 5° anno di vita e organizzato dalla Cooperativa Sociale Il Camaleonte. Tutto è dedicato ai prodotti tipici della Tuscia e a titolo gratuito si svolgerà nel Castello Orsini: dall’olio al vino, dal pane al miele, dal caffè ai prodotti biologici con in più salumi, carni, marmellate. Quest’anno “Il Castello dei Sapori” è in Street Food edition: i visitatori potranno consumare pasti personalizzati con menù itinerante per l’intera giornata, in particolare per il pranzo di sabato e domenica e la cena, solo sabato. Dalle 17:30 a Roccalvecce il Castello Costaguti con il patrocinio del Rotary Club Roma Quirinale presenta, dal 13 al 19 ottobre color crossing painting & ceramic sculpture a cura di Jasmine Pignatelli. Il colore è in queste opere, volume, vuoto e spazio. Le artiste chi con la pittura chi con i volumi della scultura, scrutano luoghi interni e piani esterni in un gioco di rimandi dove il colore rivela.

A Monterosi sabato e domenica il via alla prima edizione del mu.vi. vino in musica, manifestazione che vede come protagonisti il buon vino e l’ottima musica, dove le aree del centro storico saranno abbellite da aziende vitivinicole, stand gastronomici e musica dal vivo. Colore, Sensazioni, Carattere e Armonia. Degustazione e ascolto sono le parole chiavi di questa manifestazione dove con 8,00€ si potranno assaggiare 10 tipi di vini nostrani e non solo. Il progetto è firmato Banda S. Cecilia di Monterosi con la partecipazione del Comune, Proloco ed Università Agraria.

Domenica 15 ottobre a Farnese sesto appuntamento con la passeggiata/racconto alla scoperta di “butti” e pregevoli opere d’arte legate alla memoria farnesiana con la Banda del racconto. Un focus anche sulla cultura alchemica custodita in chiese e conventi. Durante la passeggiata Antonello Ricci intervisterà il direttore del museo archeologico, l’archeologo Luciano Frazzoni, e Giovanni Baragliu, genius loci d’eccezione. Appuntamento domenica 15 ottobre alle 10.00 davanti alla sede del Museo. Partecipazione gratuita. Alle 11,00 a Viterbo partenza da piazza del Plebiscito per la camminata non competitiva Straviterbo in rosa a sostegno della campagna di prevenzione del tumore al seno della regione Lazio, in occasione dell’Ottobre Rosa, che l’ASL di Viterbo sta sostenendo attraverso una partecipazione attiva delle unità di prevenzione e screening della Breast unit di Belcolle e delle radiologie aziendali.
Fino al 1 novembre a Canepina la XXXVI edizione delle Giornate della Castagna di Canepina, una delle manifestazioni più importanti dell’autunno viterbese. Apertura il 14 ottobre. Le giornate della castagna sono accompagnate da manifestazioni culturali, folkloristiche, artistiche e musicali. Anche le cantine saranno aperte per le vie del paese in cui sarà possibile gustare i piatti tipici della tradizione culinaria della città.

Buon appetito e divertitevi!

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.