Ronciglione – capitale della musica

Prende il via la I^ Edizione del CLASSICAL MUSIC LAB di Ronciglione, l’occasione per un’esperienza musicale a 360 gradi, una settimana di masterclass, seminari e concerti nella cornice di Ronciglione e del suo borgo medievale.
Promotori e organizzatori dell’evento, l’Istituzione Progetto Musica di Ronciglione, convenzionata con il Conservatorio di Santa Cecilia, diretta dal M° Fernando De Santis, e l’Associazione Culturale “Quelli del Tè Musicale”, nata a Roma, dalla Scuola Popolare di Musica di Testaccio.
L’iniziativa è rivolta a quanti, giovani e meno giovani, italiani e stranieri, sono interessati a entrare in contatto con docenti altamente qualificati, inseriti nel panorama orchestrale e solistico nazionale e internazionale. L’approfondimento proposto è tale da soddisfare un’ampia gamma di richieste: un percorso mirato all’interpretazione musicale, ma anche la possibilità di un approccio di tipo formativo.
Anche chi non ha competenze musicali specifiche ma si voglia “mettere alla prova”, avrà la possibilità di farlo in modo semplice e divertente senza rinunciare al rigore della didattica.
I corsi proposti sono molti: accanto agli insegnamenti più tradizionali quali pianoforte e musica da camera con il M° Aldo Tramma, dalla ventennale esperienza presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, violino con il M° Felice Cusano, violoncello con il M° Paolo Andriotti, clarinetto M° Paolo Montin, troviamo il flauto di Florencia Jaurena, di origine argentina, che propone un tuffo nella tradizione musicale del tango, il chitarrista Flavio Nati, la tromba di Nello Salza, indimenticabile per il premio oscar a Morricone, il Primo Trombone dell’orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Enzo Turriziani, e la musica elettronica sperimentale di Luca Spagnoletti.
Un laboratorio per strumenti a fiato condotto dal M° Patrizio Esposito sarà dedicato allo studio dell’Ottetto di Stravinskij, di cui si parlerà in una lezione-concerto al termine del corso.
Il canto è affidato al mezzosoprano Chiara Chialli, nota per il successo ottenuto alla Scala sotto la direzione di Riccardo Muti, e non solo. La sua masterclass non sarà esclusivamente dedicata al canto lirico. Da anni Chiara Chialli è promotrice dell’avvicinamento dei giovani al canto, di qualsiasi genere, anche pop, ma con quell’attenzione alla tecnica vocale e alla respirazione indispensabile per raggiungere buoni risultati senza mai sforzare.
A completamento dell’offerta musicale, un workshop di sensibilizzazione ritmica ispirato ai principi di Dalcroze, proposto da Massimo Carrano. L’obiettivo è avvicinare l’allievo ad una conoscenza profonda degli aspetti ritmici della musica e dell’arte scenica in genere. A conclusione, l’Ensamble di tamburi, aperto a tutti.
Oltre alle esibizioni degli allievi alla fine dei corsi, la settimana prevede un fitto programma di concerti a ingresso libero, che renderanno l’evento particolarmente interessante e godibile da tutti.
Per le informazioni è possibile consultare il sito dell’evento www.classicmusiclab.com o telefonare alla segreteria organizzativa 333 4497171.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.