San Sebastiano in Festa, ad Orte il Palio del Carciofo

Ultimi preparativi, ad Orte, in vista dell’inaugurazione di San Sebastiano in Festa, evento alla seconda edizione che prosegue la tradizione, ampliandola nei contenuti, di San Sebastiano in Fiore, che si è ripetuto per ben dieci anni consecutivi.

Dal 26 al 28 maggio, la contrada di San Sebastiano e tutto il centro storico del caratteristico borgo medioevale, diventeranno la cornice ideale non più dei soli allestimenti floreali, come in passato, ma di un cartellone variegato, in cui protagonisti indiscussi saranno la cultura, il cibo e le tradizioni locali con conferenze, visite guidate, degustazioni ed enogastronomia.
Da segnalare, al riguardo, l’imperdibile occasione di accedere alla “Stalla”, un locale del 1700 completamente restaurato nei minimi particolari, che, da iniziale rimessa e mangiatoia per animali, è stato riconvertito in uno spazio polifunzionale.

Qui si terranno due conferenze (“1783, storia di una data” e “La cosmesi nel Medioevo) ed, inoltre, sarà allestito un delizioso aperitivo a base di prodotti del territorio.
Sempre all’insegna dell’enogastronomia tipica, nella Taverna della Ciuetta sarà possibile mangiare riscoprendo le antiche ricette della cucina locale, tra cui il dolce simbolo della tradizione, il caratteristico Carciofo.
Proprio per celebrare l’emblema del territorio, domenica pomeriggio, le migliori contradaiole si sfideranno nel Palio del carciofo ortano, una golosa competizione che inizierà alle 11,30, e culminerà, alle 18,30, con l’assaggio di tutti i dolci partecipanti e la proclamazione del vincitore.
Per quanto riguarda invece l’aspetto artistico e culturale, dalla suggestiva piazzetta del Poggio partirà un ricco mercatino di arti e mestieri, mentre presso l’Arco de’Pajacci sarà ospitata la mostra su “La storia della contrada San Sebastiano”, in cui saranno esposti costumi del corteo storico della contrada, documenti fotografici che raccontano i trent’anni di storia della Taverna, dipinti, disegni ed opere varie di numerosi artisti ortani.
In programma, infine, gli spettacoli degli sbandieratori , il concerto dei VaccaPi sabato sera, le visite guidate ad Orte Sotterranea accompagnate da speciali degustazioni.
La manifestazione è organizzata dalla contrada San Sebastiano in collaborazione il Comune di Orte, l’associazione culturale VeraMente Orte, l’Ente Ottava Medievale, la ProLoco e l’Istituto Omnicomprensivo di Orte.

Per info su pacchetti turistici a disposizione dei visitatori: www.contradasansebastiano.it
Tel – 338/7128331 FB Contrada San Sebastiano.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.