Omaggio a Sandro Giovannini, uno dei creatori della commedia musicale italiana

Il mondo del teatro italiano ha sempre avuto nomi illustri.

Carlo Goldoni, Luigi Pirandello, Eduardo De Filippo, Dario Fo sono solo alcuni delle personalità che hanno reso grande il teatro, anche a livello mondiale.

Nel panorama del secolo scorso, non si può non citare Sandro Giovannini, di cui oggi ricorre il trentesimo anniversario della sua morte.

Insieme a Pietro Garinei, contribuì alla creazione della ‘commedia musicale italiana’,  genere che andò molto in voga a partire dagli anni ’50 e che non è mai (o quasi) tramontato.

La prima commedia risale al lontano 1952, dal titolo Attanasio cavallo vanesio. Questa prendeva spunti in parte dalla rivista e in parte al musical americano. La coppia Garinei e Giovannini formerà un duo, le cui produzioni riporteranno gli italiani sulle platee.

Molti dei loro testi saranno destinati a rimanere immortali. Aggiungi un posto a tavola, Un trapezio per Lisistrata, Ciao Rudy,  Rinaldo in campo e Rugantino ne sono solo alcuni brevissimi esempi.

Attori vanto del nostro panorama artistico li hanno affiancati.

Si pensi ai sempre-verdi Bice Valori, Paolo Panelli, Renato Rascel, Enrico Montesano, Gino Bramieri, Alida Chelli e Delia Scala; fino alle grandi eccezioni, come Aldo Fabrizi, Marcello Mastroianni, Gigi Proietti, Marcello Marchesi e Regina Bianchi.

Le colonne sonore dei loro spettacoli hanno avuti celebri autori e alcune canzoni sono diventata patrimonio e vanto. Si pensi a Roma nun fa la stupida stasera, firmate da Armando Trovajoli in Rugantino; Siamo rimasti in tre, di Domenico Modugno in Rinaldo in campo (nel ’61 in veste anche di attore); o Soldi, soldi, soldi di Gorni Kramer in Un mandarino per Teo.

Non si può parlare di Giovannini senza parlare di Garinei, né il contrario. I successi di queste commedie, che ancora oggi vengono portati in giro nei teatri, è da attribuire ad entrambi.

Dedichiamo perciò un applauso ricordando un uomo che ha reso il panorama artistico diverso e dal tocco più internazionale.

Francesco Fario

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.