Vignanello, apre Vianello e chiude Ermal Meta

Conto alla rovescia, a Vignanello, per l’inizio dei festeggiamenti in onore di San Biagio e Santa Giacinta, organizzati dalla classe 1978 guidata da Marcello Bernardini.

Tantissimi gli appuntamenti in calendario, studiati per accontentare ogni fascia di pubblico.

Dalla cultura all’enogastronomia, dalla tradizione al folclore, in programma tutte le sere appuntamenti di diverso genere.

Mercoledì 1 agosto via alla festa, che proseguirà fino a martedì 7 agosto, con il saggio di danza della scuola Corazon Latino, con le coreografie delle insegnanti Silvia ed Elena Agostini.

Giovedì 2 agosto, alle 19.30 cocomero e porchetta offerti dal comitato e, a seguire, Pere Cotogne Laiv 2018, spettacolo comico in dialetto spoletino.

Venerdì 3 agosto Sfilata di moda sotto le stelle e sabato 4 l’attesissima Bengalata dai merli del Castello Ruspoli con suggestivo spettacolo pirotecnico.

Domenica 5 grande serata all’insegna della musica italiana senza età. A salire sul palco sarà Edoardo Vianello, “Il re Mida dell’Estate” che si esibirà in un concerto gratuito in piazza Cesare Battisti, interpretando tutti i suoi maggiori successi.

Il concerto sarà preceduto dall’estrazione della tombola di 1500 euro.

I due momenti più attesi sono però quelli di lunedì e martedì.

Il 6 agosto appuntamento con la performance di Cristina D’Avena e i Gem Boy, che sarà introdotta dai Cartoon Shock.

Sarà una serata all’insegna dell’allegria e della spensieratezza, in cui la cantante per tutte le età darà vita ad un live con i suoi maggiori successi tratti direttamente dal magico mondo dei cartoni animati.

Sulle sue note si potrà compiere un prodigioso tuffo nel passato, nei pomeriggi televisivi riempiti da Candy Candy, Lady Oscar e Mila e Shiro e ci si potrà divertire con l’ironia e la goliardia dei Gem Boy, l’irriverente band bolognese impegnata da anni cast del programma Colorado su Italia 1.

Martedì 7 agosto invece, si prevede il sold out per Ermal Meta, che ha scelto Vignanello per una tappa del suo tour “Non abbiamo armi”, con il quale sta girando tutta la Penisola, riscuotendo ovunque enorme successo.

Ha vinto l’ultima edizione del festival di San Remo, dove in coppia con Fabrizio Moro ha interpretato “Non mi avete fatto niente”, uno spaccato sul momento storico attuale, segnato dal terrorismo e dalla paura.

Cantautore e polistrumentista, Ermal Meta è, attualmente, con  sei dischi di platino e quattro ori negli ultimi due anni, uno dei cantanti più interessanti nel panorama nazionale.

 

 

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.