Vortexes, i vortici rock di Elisa

Elisa si fa notare al grande pubblico nel 2001 a Sanremo, quando vince grazie a “Luce”. Nei pezzi successivi, è paragonata ad Alanis Morissette per lo stile vocale e a Björk per le atmosfere evocative e mistiche. Di sicuro nella sua lunga carriera in giro per il mondo, realizza un rock molto personale, a metà tra il rock-pop italiano e l’alternative inglese.
Musicista polistrumentista (chitarra, pianoforte, batteria), l’artista triestina è un animale da palco, ed è seguita da un folto fan-club che la manda spesso in “Sold Out”. Se però non avete la possibilità di andare ai suoi concerti, ecco una buona notizia: alcuni musicisti della Tuscia hanno messo in piedi un gruppo di cover e porterà nel viterbese i suoi pezzi più belli.
«Nel novembre del 2016 il batterista Aldo Vico ha messo su Facebook un annuncio, perché già suonava alcuni brani di Elisa, e così sono nati così i Vortexes», spiega il bassista Alex Salta. «Alla sua idea hanno risposto Melissa Biondi (coro di Renato Zero nell’ultimo album “ALT” e coro SAT&B di Maria Grazia Fontana) e la chitarra Sergio Zanier. Dopo un periodo di ricerca, mi sono unito anch’io con il basso, completando il quartetto di base, che avrebbe accolto poi l’altro chitarrista Riccardo Russo».
Tutti i componenti del gruppo provengono da precedenti esperienze in ambito rock. Alex Salta ha suonato per molti anni in una cover band dei Placebo, mentre Sergio, il chitarrista, suona tutt’ora in un gruppo di cover rock (Guns, Morisette, Led Zeppelin) dove canta anche Melissa; Riccardo invece suonava con i “Frecciarock”, una cover band di Ligabue. Questi gruppi si sono già esibiti in molti locali e fiere di tutta la Tuscia. «Poi abbiamo scoperto questo amore comune per Elisa e per la sua anima rock e scelto questo tributo ad una voce che secondo noi è tra le migliori della scena musicale italiana. Vorremmo avere la stessa energia che lei e i suoi musicisti portano nei live, quindi ogni pezzo sarà un “vortice” di emozioni, da qui il nome del gruppo».
In scaletta, uno dei tour più famosi di Elisa, il “Soundtrack ’96-‘06”, (l’ottavo, con 15 date) in cui fece girare pezzi come Luce, Rainbow, Heaven Out of Hell, Eppure sentire, Una poesia anche per te, Togheter.
Le prime serate in locali della provincia inizieranno durante il mese di maggio…vi consigliamo di restare collegati!

Pagina FB del gruppo: https://www.facebook.com/vortexeselisacoverband/?fref=ts.

Lavinia Marnetto

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.