Weekend ricco di proposte in Tuscia

Il weekend in Tuscia entra nel pieno dell’estate con interessanti proposte che incontrano i gusti più raffinati nella musica e nelle arti.

Iniziamo con gli eventi di venerdì 21 luglio, per gli amanti del teatro, andrà in scena all’arena San Marco di Tarquinia alle 21,30 il riadattamento della famosa commedia degli equivoci di Plauto, i Menecmi, scritta verso la fine del III secolo a.C. Si tratta di “Menecmo a Neapolis” della compagnia Favl di Viterbo per la regia di Pina Luongo. I protagonisti sono due fratelli gemelli separati da piccoli, ma dopo molte peripezie e situazioni comiche, col trascorrere degli anni, si ritrovano nella stessa città. La rappresentazione partecipa alla terza edizione del premio teatrale “Nuovi Talenti” ed è inserita nel cartellone di “Teatro al Chiostro”. Per chi vuole ballare al ritmo dei suoni e ritmi del sud Italia, alle 21,00 nel borgo medievale di Pianiano la pro loco di Cellere organizza lo spettacolo musicale intitolato Trillanima con saltarelli, tamurriate e pizziche. Ai tamburelli e voce si esibirà Valentina Ferraiuolo solista dell’Orchestra Popolare italiana dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, alla chitarra Francesco Ruggiero compositore e direttore d’orchestra e al violoncello e alla lira calabrese Marco Pescosolido solista e strumentista da camera.

Dalle 21,30 fino alle 22,45 a Viterbo in piazza del comune un ciclo di passeggiate davvero speciali “Viterbo, la città delle donne – 7 passeggiate/racconto al femminile” con il primo appuntamento dal titolo “Galliana Bella che non trovava pari di bellezza”, in scena Laura Antonini nel ruolo di una popolana viterbese del XII secolo e Pietro Benedetti nei panni di Frisigello. La partecipazione è gratuita. Ideato e progettato da Antonello Ricci con la regia di Pietro Benedetti, è lo stesso Ricci che sottolinea gli obiettivi di questa serie di eventi: “La sfida non è delle più facili né prevede esiti scontati. Perché quand’anche le donne sembrino, qua e là, nel corso dei secoli, essersi affacciate da protagoniste ai piani nobili della storia, con il tocco straordinario di una “differenza” di genere, esse sono comunque rimaste senza voce. Ed è proprio questo che ci appassiona in questa sfida: sfregare e rievocare, dalla lampada magica di carte vergate in terza persona da un narratore maschio, una voce femminile in prima persona. Recuperarne, con umiltà, la luminosa soggettività”. Continua con un esortazione il vice sindaco Luisa Ciambella: “invito le famiglie a portare soprattutto le bambine a queste passeggiate-racconto, affinché possano sviluppare la consapevolezza del valore che rappresenta l’essere donna nella storia e a maggior ragione oggi che, pure tra grandi traversie, abbiamo raggiunto degli importanti obiettivi grazie anche ad occasioni come queste in cui si restituisce dignità e luce alla figura femminile e al suo ruolo sociale”. Il prossimo appuntamento di questa serie di spettacoli è “Omaggio a Vittoria Colonna – Sol per sfogar l’interna doglia” venerdì 28 luglio alle 21,30 nel cortile di palazzo dei Priori a Viterbo.

E ora una chicca gastronomica per gli appassionati di cibo raffinato e sfide culinarie: nel Borgo di San Faustino a Orvieto alle 9,30 il finale Contest Rice Food Blogger, 5 finalisti si sfideranno in cucina usando i prodotti a loro nascosti nella Mistery Box, stesso scenario del celebre programma televisivo. I piatti saranno valutati da una giuria composta tra gli altri da Franca Rizzi di Alice TV, Silvia Baracchi Chef Stella Michelin del Relais & Chateaux Il Falconiere di Cortona, Cristiana Curri Vincitrice del Contest Rice Food Blogger “Chef Giuseppina Carboni” 2016 e Carlo Zucchetti de Il Giornale Enogastronomico con il Cappello. Nella Cena di Galà sarà proclamato il vincitore o la vincitrice.

Musica dal vivo e poesia per un connubio di alta qualità sabato 22 luglio, alle 21,30 all’Anfiteatro del Parco Pistonami di Lubriano con lo spettacolo-concerto, “Confesso che ho vissuto”, un omaggio al grande poeta cileno Pablo Neruda. Viene ripercorsa la sua vita attraverso le opere racchiuse in 40 raccolte e il tutto, accompagnato da musica dal vivo e canzoni in lingua originale sui testi del poeta. Con l’attore Gianni Abbate e il musicista cileno Gabriel Aguilera.

Un appuntamento fisso dal 15 luglio al 27 agosto con la cultura. Tutti i sabati e le domeniche dalle 17,00 alle 20,00 nella Chiesa di S. Maria ad Nives a Villa San Giovanni in Tuscia i ricercatori Micaela Merlino e Angelo Capuzzi illustrano gratuitamente la storia, l’architettura e i cicli decorativi della chiesa restaurati di recente, mostrando i resti archeologici di età romana sui quali sorge. Grazie ai due storici si avrà la possibilità di conoscere anche le tecniche pittoriche originali rinvenute nel corso dei lavori, la scoperta di un affresco più antico presso l’altare maggiore e il suo significato teologico, il rinvenimento di una pala d’altare e le modalità seguite dagli esperti per il restauro.

Parola d’ordine: total white. E’ questo il dress code per il White dinner a Piazza San Carluccio alle 20,30 nel quartiere medievale San Pellegrino di Viterbo. Il rito di queste cene dove il bianco predomina è ormai divenuto internazionale e rappresenta un modo diverso di condividere gli spazi pubblici, valorizzare e conservare il patrimonio dei centri storici più belli d’Italia. Non solo il vestiario ma anche il tavolo, su prenotazione, dovrà essere apparecchiato con l’utilizzo di accessori, candele, fiori, anch’essi totalmente bianchi. La serata è realizzata in collaborazione con l’Associazione Facciamo Centro, cui appartengono i negozianti del centro storico che metteranno a disposizione premi e buoni sconto durante la serata con una speciale giuria che premierà la migliore apparecchiatura e il gruppo più fashion.

Agli sgoccioli la fortunata rassegna Teatri di pietra con un ultimo appuntamento d’eccezione: il classico di Omero, l’Odissea a cura di Blas Roca Rey. La storia affascinante e sempre attuale del coraggioso e ingegnoso Ulisse accompagnata da musica dal vivo sul palco dell’anfiteatro romano di Sutri. La rassegna, giunta alla sua XVIII edizione anche quest’anno ha riscosso un grande successo di pubblico e critica. Tutti alle 21,15 a Sutri per godere di questo spettacolo!
Altra serie di stimolanti serate a Viterbo alle 22,00 con il ciclo di eventi estivi che archeoares ha organizzato nel giardino del Colle del Duomo dal titolo “E quindi uscimmo a riveder le stelle”. Il 22, il 29 luglio e infine il 4 agosto si avrà un punto di osservazione privilegiato per ammirare le stelle e la luna con il dott. Fabrizio Trapuzzano. Tema della serata di sabato, saranno i tarocchi e la loro storia strettamente collegata alla città di Viterbo. “Lo storico Giovanni Coveluzzo nel 1379 afferma che ‘fu recato in Viterbo il gioco delle carte, che in saracino parlare si chiama Nayb’. Stando alle note furono i soldati che tornavano dalle Crociate a condurre con sé tali carte”. Così narra la ceramista Cinzia Chiulli, che terrà la conferenza “La città svela i suoi arcani” il 22 luglio. Inoltre, ricordiamo che, in questa occasione sarà allestita all’interno del museo l’esposizione di sculture in legno del maestro Luigi Rabbai, Alle radici del sogno – Lunae. I posti per assistere alle serate sono limitati, ed è quindi consigliata la prenotazione.

All’arena San Marco di Tarquinia alle 21,30, la compagnia San Liborio di Civitavecchia porterà in scena la commedia “Non ti pago” di Eduardo De Filippo, nell’ambito della rassegna “Teatro al Chiostro”. “Un vero e proprio ritratto di una Napoli che reagisce all’angoscia e alla miseria del vivere” spiega la compagnia San Liborio “ma anche una farsa brillante e godibile”. La rassegna “Teatro al Chiostro” è organizzata dal Centro Teatro Musica Onlus e dal Teatro Popolare di Tarquinia, in collaborazione con il Comune di Tarquinia (Assessorato allo Spettacolo), con il patrocinio del Forum Nazionale Giovani.
Altra gradita novità musicale a Tarquinia: il grande Jazz si esibisce con passeggiate musicali coinvolgendo tutti. Lo sfondo storico-naturale sarà la meravigliosa Necropoli dei Monterozzi. Dalle 18,00 alle 21,00 per “Notti d’estate” la passeggiata musicale con New Talent Jazz Orchestra e GiocaJazz Dixieland Brass Band diretta da Massimo Nunzi. Per l’occasione sarà possibile anche partecipare a visite guidate alle tombe della Caccia e della Pesca e del Cacciatore. Il cammino prevede una “marching band” che interagendo con il pubblico lo coinvolgerà nel canto di brani celebri del repertorio jazz.

Non c’è che scegliere tra tutti questi eventi e …. Buon weekend a tutti!

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.