Natascia Casciani è la Mamma Ultrà: il calcio dal punto di vista genitoriale

Al mondo esistono innumerevoli tipologie di mamme: quelle che farebbero di tutto pur di veder realizzare un figlio, quelle che progettano il futuro al posto di questo o, quelle che lo crescono a “tutto quello che vorrai fare sarà ben fatto”. Solo per citarne alcune chiaramente. Tania Cagnotto in un’intervista, afferma che il padre “voleva facesse danza” mentre la madre di Totti, lo accompagnava da bambino ad ogni allenamento e non si perdeva una partita; quella di Del Piero invece, si oppose quando lui voleva andare a giocare nelle giovanili del Torino, passando l’anno successivo al Padova, da dove tutto ebbe inizio.

Il ruolo della mamma è fondamentale, poi come natura vuole, i figli seguono la loro strada e i loro sogni, sapendo sempre che c’è qualcuno ad incoraggiarli. Nel mondo odierno dell’amore spassionato per il calcio, abbiamo intervistato una mamma che fa della passione per il figlio, anche un proprio interesse, ma non giocando bensì, scrivendo.

Il suo blog e libro da poco pubblicato, si intitola “Mamma Utrà” e nel giro di poco tempo, è riuscita a costruirsi una bella cerchia di mamme, papà e una serie di incontri con l’autrice in tutta la Tuscia. Lei è Natascia Casciani, autentica mamma ultrà…

Natascia, come nasce l’idea della “Mamma ultrà”?

Considero la mamma ultrà, una dimensione in cui si trova ogni mamma, nel momento in cui suo figlio comincia a giocare a calcio. Personalmente, in questa dimensione ci vivo da 10 anni e l’ho voluta raccontare attraverso il libro. Si viene catapultati nel mondo sconosciuto del calcio e si diventa protagonisti del backstage di questo sport; ci si trasforma in: motivatrice,  tassista, lavandaia, infermiera e psicologa. Il calcio diventa una parte importante della vita dei nostri figli e di conseguenza, una mamma, si deve adeguare e saper affrontare un processo di crescita dei figli, ma anche di se stesse

 

Quando una mamma tra gli spalti, può diventare pericolosa?

Diventa pericolosa, nel momento in cui sente insultare il proprio figlio da altri genitori. Una mamma ultrà non tollera questo comportamento, può arrivare quindi, con molta facilità, ad una vera e propria rissa. Questo non significa che il calcio sia uno sport che genera violenza, ma è soltanto la difesa di una mamma che difende un figlio

Qual è la differenza tra una mamma tifosa e un papà tifoso?

Un papà ultrà è appassionato di calcio, tifa per questo sport, è attento ai particolari tecnici, agli schemi e alle posizioni, in poche parole un giocatore di calcio cresciuto. La mamma ultrà, al contrario, non è interessata a tutto questo, ma tifa soltanto il proprio figlio, sale sugli spalti e dopo averlo individuato, controlla i dettagli più rilevanti: se ha messo la maglietta termica o se ha portato il giacchetta in panchina. Tutto il resto non conta

Che progetti hai per il tuo blog?

Il mio blog è nato per divertimento e il fatto di essere visualizzato da migliaia di persone, è per me una grandissima soddisfazione. Lo scopo principale, è quello di far divertire anche il pubblico lettore con i miei articoli, che sono divertenti ma che soprattutto, affrontano tematiche che altri non fanno

“Mamma ultrà” potrebbe diventare una vera e propria community. Vorresti trasformarlo in un punto di incontro per le mamme?

Sarei felicissima se “Mamma Ultrà”, divenisse un punto di incontro per le mamme che si trovano nella mia dimensione, poiché non c’è niente di più gratificante ed istruttivo, nel parlare e ricevere consigli sui propri figli neo calciatori. 

“Mamma Ultrà” è un libro ironico, ma allo stesso tempo, affronta il complicato mondo delle mamme che seguono i figli nella passione del calcio. Natascia questo mondo, lo spiega da vera mamma ultrà e continuerà a farlo, in tutti gli appuntamenti che la vedranno impegnata:

Il 10 giugno a Marta, per l’evento “Calici di Libri”;

Il 29 giugno al “Caffè centrale” di San Lorenzo;

Il 13 luglio presso “Verde Luna 32” di Bolsena;

Il 28 luglio, in occasione della “Notte della Cultura” a Bolsena.

Se invece volete acquistare il libro o la maglia della “Mamma Ultrà”, troverete la modalità di acquisto nella sua pagina Facebook!

Isabella Bellitto

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.