Mariah Carey: La Regina Del Pop Natalizio

Mariah Carey è una delle voci più conosciute e apprezzate nel mondo. Con oltre 250 milioni di dischi venduti è entrata a far parte degli artisti di maggior successo nella storia della musica.
Mariah Carey nasce a Huntington il 27 marzo 1970, figlia di una cantante lirica e di un ingegnere aerospaziale. La bambina scopre fin dall’età di tre anni il suo talento per il canto. Spinta dalla mamma inizia a studiare musica e scrivere canzoni.
Dopo aver completato la scuola di bellezza e aver registrato numerosi demo, diventa la cantante di supporto di Brenda Starr. E’ proprio Brenda a presentare Mariah a Tommy Mottola, capo della Columbia Records, nel 1988.
Mottola rimane molto colpito dalla voce della giovane cantante e le fa firmare un contratto.
Nel 1990 Mariah pubblica il suo primo album, intitolato semplicemente Mariah Carey. Il disco debutta alla posizione numero 13 negli USA e arriva presto alla numero 1 dove rimane per 11 settimane. A lanciare l’album è il singolo Visions Of Love che permette alla Carey di vincere due Grammy Awards come miglior artista esordiente e miglior cantante pop femminile.
Emotions, il secondo album di Mariah Carey, esce nel 1991. Il disco vende 4 milioni di copie negli Stati Uniti e 7 milioni nel mondo. Con il singolo Emotions la Carey diventa l’unica cantante ad aver piazzato i suoi primi cinque singoli al primo posto nella classifica di Billboard. Pronta per conquistare nuovi fan nel mondo, Mariah collabora con Babyface alla realizzazione del suo terzo album: Music Box. Questo è ancora oggi l’album di maggior successo di Mariah Carey con oltre 28 milioni di copie vendute nel mondo. Nel 1994 Mariah pubblica il suo primo disco di canzoni natalizie: Marry Christmas. L’album contiene l’inedito All I Want For Christmas Is You, uno dei suoi brani più conosciuti e anche un classico delle canzoni di Natale. Nel 1995 con Daydream, Mariah conquista anche i favori dei critici musicali. L’album Butterfly, del 1997, segna un radicale cambiamento per la carriera della Carey. Le sonorità sono sempre più orientate sull’hip hop e R&B e le canzoni sono scritte e prodotte in collaborazione con P. Diddy e Missy Elliott.
Nel ’99 Mariah pubblica l’album Rainbow anticipato da Heartbreaker. Questo singolo regala a Mariah una nuova incredibile conquista e la incorona regina delle chart anni ’90 perché è l’unica artista ad avere almeno un singolo alla numero 1 nelle classifiche americane del decennio. Dopo aver pubblicato l’album Glitter, Un Greatest Hits e Charmbracelet, non particolarmente fortunati come i precedenti lavori, ritorna ai grandi fasti nel 2005 con The Emancipation of Mimi. Con questo disco arriva anche il diciassettesimo singolo alla posizione numero uno in classifica con cui Mariah eguaglia il record di Elvis Presley. Meglio di loro sono riusciti a fare solo i Beatles.
E= MC² è il nuovo lavoro della Carey in uscita nel 2008. La formula, che si rifà a quella di Einstein, significa Emancipazione uguale Mariah Carey al quadrato. L’album è il sequel di Emancipation Of Mimi e l’ulteriore conferma della potenza raggiunta dalla cantante americana. Nel 2009 viene pubblicato Memoirs Of An Imperfect Angel, nel 2010 Mariah Carey pubblica un nuovo disco di canzoni natalizie Merry Christmas II You e annuncia di essere in dolce attesa. Ad aprile 2011 Mariah dà alla luce due gemelli Moroccan Scott e Monroe. Nel 2015 esce il singolo Infinity che anticipa il nuovo lavoro #1 To Infinity.
Per il Natale 2017 la Carey ha appena pubblicato The Star, canzone che ha scritto per la colonna sonora del film d’animazione Gli Eroi Del Natale ”.
Anna Patti.

Condividi:
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.